Hanno collaborato a questo sito:
B:K Officina editoriale

Realizzazione sito e testi

Bianca Puleo

Fotografie

Mail

Diederik Pierani

Illustrazioni

InstagramPortfolioMail

Cambiare è necessario. E possibile. L'intervento di Maria Grazia Mammuccini, presidente di FederBio, sono forti e chiare ed enunciano tutti i vantaggi che provengono dall'approccio biologico in agricoltura. "L’approccio biologico è in grado di proteggere l’ambiente perché è più resiliente rispetto a quello convenzionale. Oltre a...

In occasione della Giornata mondiale dell'Ambiente, Legambiente ha lanciato un'iniziativa in difesa dello stato delle nostre acque con particolare attenzione alla presenza dei contaminanti chimici. Il nuovo dossier H₂O – la chimica che inquina l’acqua parla chiaro "In Italia, dal 2007 al 2017, sono state emesse...

È stato da poco reso noto il rapporto europeo sull'importazione da Paesi terzi di prodotti biologici. Nel 2019 l'UE ha importato 3,24 milioni di tonnellate di agroalimentari biologici, con un leggero aumento (+0,4%) rispetto al 2018; le importazioni bio rappresentano circa il 2% dell'import agroalimentare...

È un risultato sorprendente quello conseguito da Esselunga, la società italiana attiva dal 1957 nel settore della GDO e parte del gruppo  Supermarkets Italiani. Il dato che emerge da uno studio effettuato da Mediobanca, relativo al 2018, ma pubblicato da poco mostra  infatti che Esselunga...

Un articolo di Samanth Subramanian pubblicato sul "Guardian" e riproposto in traduzione italiana da "Internazionale" fa il punto sulla situazione di Fairtrade, l'organizzazione internazionale che sin dagli anni '90 ha lottato per introdurre un nuovo modello che coinvolgesse agricoltori, produttori e clienti al fine di...

Dalla Società Italiana di Andrologia, che lo scorso ottobre ha promosso il 2° congresso nazionale NAU - Natura Ambiente Uomo, giunge un'importante segnalazione sulla responsabilità dei pesticidi e delle microplastiche nel determinare le condizioni che possono portare all'infertilità maschile. L’infertilità è un problema che interessa infatti...

Dai dati appena pubblicati dal Board of Agriculture svedese (disponibili al link in lingua svedese e inglese) emerge che la superficie agricola biologica è aumentata del 58% in Svezia negli ultimi dieci anni. "Si tratta di uno sviluppo positivo perché attualmente c’è una forte domanda da...

Nessun brevetto per i prodotti biologici, Può sembrare una cosa scontata - "naturale" - ma c'è voluta l'intervento del Parlamento Europeo, che ha approvato in data 20 settembre 2019 una delibera sul tema, per sancire questo assunto e mettere fine a una diatriba che aveva...

È stato pubblicato dall'European Food Safe Authority il rapporto annuale sui residui dei pesticidi negli alimenti. Si tratta di uno studio -  effettuato mediante l'analisi di circa 88.000 campioni raccolti dai 28 Stati membri dell'UE (ai quali si aggiungono anche Islanda e Norvegia) - che monitora le quantità misurabili di principi attivi (ovvero sostanze chimiche usate per proteggere le piante da malattie e organismi nocivi) e loro metaboliti o prodotti di degradazione che possono trovarsi sui raccolti o negli alimenti di origine animale. Il dato che risulta dall'analisi, relativa all'anno 2018, è generalmente buono. Se guardiamo all'Europa nel suo complesso il 95,2 della frutta e il 95,8 degli ortaggi commercializzati è risultato privo di residui di pesticidi o con tracce contenute nei limiti di legge. [caption id="attachment_584" align="aligncenter" width="1024"]grafico dal rapporto Efsa sui residui di pesticidi negli ortaggi Grafico che mostra i risultati delle analisi sui residui di pesticidi negli ortaggi (fonte EFSA)[/caption]   [caption id="attachment_585" align="aligncenter" width="1024"]grafico dal rapporto Efsa sui residui di pesticidi nella frutta Grafico che mostra i risultati delle analisi sui residui di pesticidi nella frutta (fonte EFSA)[/caption]